SENZA BIGLIETTO NON VIAGGI PIU': AL VIA LA NOSTRA CAMPAGNA DI LOTTA ALL'EVASIONE TARIFFARIA. SEGUICI!
 
 
ATC ESERCIZIO HA AGGIORNATO LA SUA POLICY PRIVACY IN CONFORMITA' AL REGOLAMENTO UE 2016/679
Si prega di prenderne visione cliccando qui
 
  AGEVOLAZIONI FISCALI PER L'ACQUISTO DEGLI ABBONAMENTI clicca qui 

3a Giornata italiana del filobus

Venerdì 13 presso la sala multimediale del Comune della Spezia si è svolto il convegno "Filovia, una connessione intelligente", nell'ambito della 3a Giornata italiana del filobus.

Il convegno, che ha registrato un'ampia partecipazione di pubblico ed una qualificata sequenza di interventi aperta dal saluto del Presidente di ATC Esercizio Gianfranco Bianchi, ha concentrato l'attenzione sullo stato delle linee filoviarie italiane, con gli interventi dei responsabili delle filovie della Spezia, Ancona, Bologna, Genova, Cagliari, e sulle possibilità tecniche date dalle nuove tecnologie, con i filobus bimodali a batteria e le sottostazioni a recupero di energia.

In particolare, ATC Esercizio ha illustrato le proposte, condivise dal Comune con lo strunemto del PUMS in via di approvazione, per l'incremento del numero di filobus utilizzabili e dei km effettuati in elettrico dai filobus stessi.

In sintesi, la proposta a breve termine prevede che il servizio invernale sia così articolato:

Linea 1 PEGAZZANO - MAZZETTA frequenza 20' 3 filobus BB4001 (capolinea Via Parma presso Esselunga, in attesa di raggiungere Migliarina FS)

Linea 2 CHIAPPA - BRAGARINA frequenza 20' 4 filobus BB4001

Linea 3 CHIAPPA - FELETTINO frequenza 20' 4 filobus TROLLINO 12 (parzialmente filoviaria in attesa di raggiungere il nuovo Ospedale del Felettino)

Linea 12 PEGAZZANO - FAVARO frequenza 20' 3 filobus TROLLINO 12 (transito Via Doria - Via Antoniana - Via Fontevivo) - parzialmente filoviaria

Linea 37 Via Milano - Via Valdilocchi non a frequenza 1 filobus TROLLINO 12 (rimane invariata)

                                                                           (La linea 14 ritornerà ad essere REBOCCO - VALDELLORA)

Si passerà da 11 a 15 filobus utilizzati, arrivando a 561.000 km annui in elettrico (+ 98.000 km).

Di seguito lo scenario a breve termine sopra descritto del servizio filoviario della Città della Spezia, in attesa degli investimenti nel parco filoviario, indispensabili per assicurare un servizio qualitativamente all'altezza delle aspettative (in primis, garantire l'accessibilità a tutta l'utenza di tutti i quartieri serviti).

 

 

 

 

Servizio filoviario

I più attenti l'avranno già notato: finalmente i TROLLINO hanno ripreso a viaggiare da circa un'ora in elettrico sull'intera rete filoviaria in esercizio. Questo perchè i tecnici hanno provveduto alla sostituzione degli apparati di protezione delle sottostazioni che si erano guastati circa un mese fa, a causa di una sovratensione indotta dal funzionamento anomalo del caricabatterie del gruppo di continuità.

Gli apparati sono stati ritirati ieri presso il produttore, testati e messi in opera in collaborazione con un'azienda altamente specializzata.

Da lunedì 8 quindi anche i BB4001 rientreranno in servizio, dando il loro contributo per superare nel 2018 i 260.000 km complessivi effettuati nel 2017 in elettrico nel centro urbano della città della Spezia.

 

Perchè i filobus non viaggiano in elettrico?

Da diverse settimane ormai purtroppo i filobus TROLLINO 12 non viaggiano più in elettrico e i BB4001 sono fermi in deposito, e numerosi utenti e appassionati si stanno domandando quale sia il motivo. Precisiamo dunque cosa è successo.

Sabato 28 ottobre si è verificato un guasto al gruppo di continuità della SSE Milano: questo ha comportato inaspettatamente anche un danneggiamento dei relè di protezione degli extrarapidi, a causa probabilmente di una tensione continua non sufficientemente stabilizzata erogata dal caricabatterie.

Da sabato 2 dicembre anche la SSE Canaletto è scollegata, a causa del mancato funzionamento di un relè di protezione di corrente sempre dell'extrarapido.

Gli interventi fatti fino ad ora non sono stati risolutivi a causa della mancanza dei componenti sia presso il nostro fornitore che presso il produttore, che, come ormai prassi, li costruisce solo su commessa e non ha magazzino.

Stiamo ricercando attivamente soluzioni alternative (altri produttori dei relè, affitto provvisorio degli interruttori extrarapidi) interessando anche i colleghi di AMT Genova e ATM Milano, con cui abbiamo scambi continui, ma le soluzioni non sono a breve come speravamo.

Contemporaneamente stiamo approfittando di questo periodo forzoso di assenza dell'alimentazione per effettuare diverse manutenzioni programmate: la sostituzione del filo di contatto in Via Gramsci, l'implementazione della segnaletica, l'installazione di diversi isolatori sulla linea (che ci permetteranno di avere più flessibilità nell'esercizio), ed alcune altre minori, per essere pronti alla ripartenza ad offrire un servizio ancora migliore.

ATC Esercizio S.p.A.

Indirizzo Sede Legale: LA SPEZIA (SP) VIA Leopardi 1 CAP 19124
Telefono : 0187.522511
Indirizzo PEC: atceserciziospa@legalmail.it
PARTITA IVA: 01222260117
Numero REA SP: 110812